La storia del sake giapponese – Cronologia storica

La tecnica per fermentare il riso per produrre una bevanda alcolica è stata sviluppata nell’antica Cina, Giunta in Giappone insieme alla coltivazione del riso circa 2500 anni fa. Da allora, i giapponesi hanno continuamente perfezionato i metodi di produzione per creare una bevanda davvero unica chiamata conosciuta in tutto il mondo con il nome di sake . Ecco uno schema dettagliato della storia del sake, dagli inizi fino all’era moderna.

Cronologia storica

Tempi Antichi:

  • ~ II secolo a.C : Il riso e la tecnica di produzione portati dalla Cina
  • ° secolo d.C : Il primo record che menziona l’esistenza del sake in Giappone

7~10 secolo: IL sake è prodotto presso la Corte Imperiale

  • 689 Divisione di produzione di sakè istituita presso la Corte Imperiale
  • 715 Primo record di produzione del sake utilizzando il koji
  • 927 Metodo di produzione del sake documentato nel codice di condotta

12~14 secolo: Le istituzioni religiose perfezionato i metodi di produzione

  • 1233 Registro delle istituzioni religiose che producono sake

14~16 ° secolo: Prima apparizione di produttori di sake commerciali

  • 1425 Record di 342 attività legate al sake a Kyoto
  • 1569 Primo record di pastorizzazione nella produzione di sake

17~19 ° secolo: La produzione di sake diventa un’industria

  • 1600 in poi Itami è diventato un famoso produttore di sake.
  • 1678 È stato scritto un libro tecnico per i produttori di sake
  • 1698 Il record del governo mostra 27.251 produttori di birra in tutto il paese
  • 1850 Scoperta del miyamizu (l’acqua ideale per la produzione di sake) a Nishinomiya, spostata lì la produzione di sake

Fine 19 ° secolo ~ metà 18 ° secolo:

  • 1872 Prima esportazione di sake
  • 1878 Primo imbottigliamento di sakè
  • 1895 Identificazione del lievito per sake, Saccharomyces sake YABE
  • 1904 Istituzione del National Research Institute of Brewing (NRIB)
  • 1911 Primo premio annuale per il sake giapponese della NRIB
  • 1940 La carenza di cibo legata alla guerra limitava la produzione di sakè
  • 1943 Il sistema di classificazione del sake è stato applicato dal governo (fino al 1992)

Dalla metà del XX secolo ad oggi:

  • anni ’80 Aumento della tendenza del ginjo-shu e del sake non pastorizzato
  • 1990 Applicazione degli “Standard di etichettatura della qualità della produzione di sake”, un nuovo sistema per classificare il sake in base al metodo di produzione
  • anni ’90 La quantità di produzione di sake inizia a diminuire
  • anni 2000 Aumento delle esportazioni e della produzione proporzionata di sake appositamente designati e una nuova visione della regionalità

Fonte Japanese Sake


Vi ricordo che al Servizio Amazon prime vi potete iscrivere gratuitamente per 30 giorni.

Se sei studente ti puoi iscrivere Gratuitamte per 90 giorni pered avere

In entrambi i casi potrete Avere tantissimi vantaggi come:

  • Iscrizione gratuita a Prime consegne entro 24 ore e o spese di consegna
  • Iscrizione gratuita a Prime Video
  • Iscrizione gratuita per 3 mesi ad Amazon Music

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.